· 

Introduzione alla Liturgia di Martedì 10 Ottobre 2017

Carissimi, pace e bene e benvenuti a questo incontro con il Nostro Signore Gesù Cristo,
oggi si ricorda San Daniele Comboni, Vescovo e missionario che tanto ha fatto per l'Africa.
Il Signore Dio Nostro non vuole il nostro male, non vuole vederci vittime dei nostri vizi, delle nostre debolezze, delle nostre malignità e cattiverie. Non ci vuole vedere vittime del male.
Pur essendo il Nostro Creatore, non ci tratta come marionette e ci lascia la libertà di seguirLo, e ci lancia ammonimenti ed aiuti per stare lontani dal peccato.
Il peccato ci fa morire e ci separa da Lui.
In queste Letture vediamo come Giona viene chiamato da Dio a sollecitare la conversione al bene agli abitanti di Ninive. Giona non vuole, pensa che sia tutto inutile, ma alla fine segue la volontà di Dio. 
Questo atto di fede, di volontà, di coraggio da parte di Giona da il suo frutto, il popolo si converte e Dio rinuncia a punirli. 
Gesù nel Vangelo ci indica il cammino di perfezione.
Siamo sempre impegnati in mille faccende: ho amici o parenti a casa, ho una gara. Dobbiamo sbrigare altre faccende. 
Invece di lamentarsi con chi va a Messa o si ritira a pregare, o ha la testa persa nel cielo, invece di aiutare, dobbiamo essere contenti che ci sia almeno qualcuno che può pregare per noi perché ognuno ha un carisma diverso.
A noi deve rimanere la gioia del servizio al prossimo fatta con carità cristiana e docile sottomissione.

Intercessioni e commemorazioni

Chiediamo l'intercessione di San Daniele Comboni per quest'Africa che è ancora dilaniata dalle logiche egoistiche di arraffamento che creano morte e distruzione.
Preghiamo per la ricostruzione del Congo, per la pace in Togo, in Nigeria, in Venezuela.
Preghiamo anche per avere missionari qui in Europa, e particolarmente per la nostra Diocesi che come Giona ci aiutino a convertire i cuori e combattere le eresie dell'agnosticismo con le armi della Santa Eucaristia e del Santo Rosario, come diceva il buon San Giovanni Bosco.

Colletta

O Dio, fonte di ogni bene,  
che esaudisci le preghiere del tuo popolo  
al di là di ogni desiderio e di ogni merito,  
effondi su di noi la tua misericordia:  
perdona ciò che la coscienza teme  

e aggiungi ciò che la preghiera non osa sperare.  

 

Per il nostro Signore Gesù Cristo...

Canto al Vangelo

(Sal 94,8) 
Alleluia, alleluia.
Oggi non indurite il vostro cuore, 
ma ascoltate la voce del Signore.
Alleluia.

Salmo Responsoriale

(Sal 78)
Rit: Salvaci, Signore, per la gloria del tuo nome.

O Dio, nella tua eredità sono entrate le genti:
hanno profanato il tuo santo tempio,
hanno ridotto Gerusalemme in macerie.
Hanno abbandonato i cadaveri dei tuoi servi
in pasto agli uccelli del cielo,
la carne dei tuoi fedeli agli animali selvatici. 

Hanno versato il loro sangue come acqua
intorno a Gerusalemme
e nessuno seppelliva.
Siamo divenuti il disprezzo dei nostri vicini,
lo scherno e la derisione di chi ci sta intorno.
Fino a quando sarai adirato, Signore: per sempre?
Arderà come fuoco la tua gelosia?  

Non imputare a noi le colpe dei nostri antenati:
presto ci venga incontro la tua misericordia,
perché siamo così poveri!  
Aiutaci, o Dio, nostra salvezza,
per la gloria del tuo nome;
liberaci e perdona i nostri peccati
a motivo del tuo nome.


PRIMA LETTURA

(Bar 1,15-22)
Abbiamo peccato contro il Signore, gli abbiamo disobbedito.

Dal libro del profeta Baruc

Al Signore, nostro Dio, la giustizia; a noi il disonore sul volto, come oggi avviene per l’uomo di Giuda e per gli abitanti di Gerusalemme, per i nostri re e per i nostri capi, per i nostri sacerdoti e i nostri profeti e per i nostri padri, perché abbiamo peccato contro il Signore, gli abbiamo disobbedito, non abbiamo ascoltato la voce del Signore, nostro Dio, che diceva di camminare secondo i decreti che il Signore ci aveva messo dinanzi. Dal giorno in cui il Signore fece uscire i nostri padri dall’Egitto fino ad oggi noi ci siamo ribellati al Signore, nostro Dio, e ci siamo ostinati a non ascoltare la sua voce. 
Così, come accade anche oggi, ci sono venuti addosso tanti mali, insieme con la maledizione che il Signore aveva minacciato per mezzo di Mosè, suo servo, quando fece uscire i nostri padri dall’Egitto per concederci una terra in cui scorrono latte e miele. 
Non abbiamo ascoltato la voce del Signore, nostro Dio, secondo tutte le parole dei profeti che egli ci ha mandato, ma ciascuno di noi ha seguito le perverse inclinazioni del suo cuore, ha servito dèi stranieri e ha fatto ciò che è male agli occhi del Signore, nostro Dio.


Parola di Dio

Vangelo

(Lc 10,38-42) 
Marta lo ospitò. Maria ha scelto la parte migliore. 

+ Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, mentre erano in cammino, Gesù entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo ospitò. 
Ella aveva una sorella, di nome Maria, la quale, seduta ai piedi del Signore, ascoltava la sua parola. Marta invece era distolta per i molti servizi. 
Allora si fece avanti e disse: «Signore, non t’importa nulla che mia sorella mi abbia lasciata sola a servire? Dille dunque che mi aiuti». Ma il Signore le rispose: «Marta, Marta, tu ti affanni e ti agiti per molte cose, ma di una cosa sola c’è bisogno. Maria ha scelto la parte migliore, che non le sarà tolta».

Parola del Signore

Testi delle letture presi da www.lachiesa.it/liturgia

Approfondimenti

Fides News - Italian

OCEANIA/PAPUA NUOVA GUINEA - Dimissioni del Vescovo di Kavieng e nomina del successore (ven, 22 giu 2018)
>> leggi di più

AFRICA/CONGO RD - Violenti combattimenti provocano la fuga della popolazione di diversi villaggi nel Sud Kivu (ven, 22 giu 2018)
>> leggi di più

AMERICA/NICARAGUA - I Vescovi e il Nunzio accorrono a Masaya per fermare un nuovo massacro (ven, 22 giu 2018)
>> leggi di più

AFRICA/KENYA - I Vescovi: occorre tendere la mano ai rifugiati (ven, 22 giu 2018)
>> leggi di più

AMERICA/MESSICO - Il Vescovo di Tepic per le elezioni: “uniti possiamo costruire un Messico prospero, di pace e di giustizia” (ven, 22 giu 2018)
>> leggi di più

ASIA/FILIPPINE - Oltre 200 preti chiedono il porto d'armi (ven, 22 giu 2018)
>> leggi di più

ASIA/CINA - Pellegrinaggio dei missionari di Scheut per ricordare 150 anni di morte di p. Verbist e per continuare la sua missione in Cina (ven, 22 giu 2018)
>> leggi di più

AFRICA - Il rispetto della persona e dell’ambiente, secondo il Vangelo, a beneficio di tutti (gio, 21 giu 2018)
>> leggi di più

AFRICA/COSTA D’AVORIO - Una ventina di vittime per le inondazioni ad Abidjan; la solidarietà della Chiesa (gio, 21 giu 2018)
>> leggi di più

ASIA/MEDIO ORIENTE - Segretario generale ONU: occorre favorire il rimpatrio dei cristiani fuggiti da Iraq e Siria (gio, 21 giu 2018)
>> leggi di più

Commenti: 0