· 

introduzione Battesimo di Gesù

“E, subito, uscendo dall’acqua, vide squarciarsi i cieli e lo Spirito discendere verso di lui come una colomba”

 

Avete mai osservato la splendida danza che fanno le lingue di fuoco?

Sembrano proprio come ali di colomba che si libra nell’aria. Fantastico spettacolo di un balletto che si ripete ma sempre diverso.

Questo deve aver osservato Giovanni il Battista.

 

Cosa è avvenuto prima?

Giovanni operava un battesimo di conversione e Gesù va da lui.

Dio si sottomette all’uomo, Dio si umilia, Lui, il senza peccato, assume la nostra umanità.

È battesimo di conversione.

Conversione significa cambiare vita, abbandonare ciò che si è e rinnovarsi, abbandonarsi nelle mani di Dio.

 

Dopo aver incontrato il Bambino Gesù, i re Magi non sono tornati lungo la strada che li avrebbe riportati ad Erode.

Mosè portò il popolo nel deserto seguendo la Nube o la Fiamma, non ritornando a vivere con gli egizi.

 

Ma siamo cristiani, quindi siamo a posto?

Lo scorso mercoledì incontro una donna in una chiesa che, dopo la Santa Messa, mi guida verso la cripta per adorare il Santissimo e dice: vieni a pregare per la conversione dei musulmani. Ma lo dice in tono molto duro, astioso.

Rispondo che vorrei pregare prima per la conversione dei cristiani.

Anche se battezzati, non siamo cristiani finché non viviamo il Vangelo fino in fondo, e non solo per quello che ci fa comodo. Non siamo capaci di amare, non siamo capaci di abbandonarsi alla Divina Provvidenza, di abbandonarsi nelle mani di Dio.

 

Dobbiamo cominciare ad amare il nostro prossimo, chiunque esso sia, come noi stessi, che vuol dire calpestare l’amor proprio.

Abbiamo bisogno di convertirci.

 

Gesù, affidandosi al battesimo di Giovanni il Battista, ci indica la strada e quando lo avremmo veramente fatto non sará possibile tenerlo nascosto perché verremo visitati dal fuoco dello Spirito Santo che fará il resto, opererà il miracolo.

 

Lo Spirito Santo ci ridarà la Vita che abbiamo perso per i nostri peccati e Dio sarà di nuovo con noi.