MI

MI · 08. ottobre 2017
Buongiorno carissimi, ministri del Signore Nostro Gesù Cristo e voi fedeli, battezzati nel Signore e quindi anche sacerdoti in Cristo Gesù, chiedo umilmente scusa e chiedo di perdonarmi in anticipo per quanto vado a scrivervi. Quello che mi sprona a scrivervi viene da qui: "Portate via di qui queste cose e non fate della casa del Padre mio un mercato!". I suoi discepoli si ricordarono che sta scritto: Lo zelo per la tua casa mi divorerà . Ed anche: "La mia anima è triste fino alla morte"....